Napoli, pianura: scoperte armi e abitazioni abusive, un arresto

Napoli, Ieri mattina gli agenti del Commissariato Pianura e della Polizia Locale Unità Antiabusivismo Edilizio, con il supporto delle Unità Cinofile dell’Ufficio Prevenzione Generale, hanno effettuato un controllo presso alcuni immobili in via Artemisia Gentileschi.
I poliziotti hanno rinvenuto, in una cantinola in uso ad un uomo e  trasformata in abitazione, una pistola Beretta semiautomatica cal. 9×21 mm con matricola parzialmente abrasa completa di caricatore con 8 cartucce Luger cal. 9×19 mm e una pistola a tamburo Lebel cal. 8 priva di matricola occultate in uno stereo mentre, in un mobile della cucina, hanno trovato un bilancino di precisione.
Inoltre, durante il controllo gli operatori hanno accertato che l’uomo, proprietario di un appartamento nello stesso stabile, vi aveva avviato dei lavori di ristrutturazione ordinaria e straordinaria senza alcuna autorizzazione.
Antonio Alfieri, 50enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per porto, detenzione e ricettazione di armi da sparo clandestine ed è stato denunciato per violazioni al testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia; inoltre, entrambi gli immobili (cantinola ed appartamento) sono stati sottoposti a sequestro.
Infine, gli agenti hanno accertato che anche altre due cantinole dello stabile erano state trasformate in un miniappartamento in uso ad una 39enne napoletana che è stata denunciata per occupazione abusiva e per violazioni al testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...