Napoli, in carcere 43enne condannato per per resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni personali, introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi e ricettazione

Napoli, ieri sera gli agenti del Commissariato Vicaria- Mercato, durante il servizio di controllo del territorio, transitando in via Marina  hanno notato una persona che, alla loro vista, ha tentato di allontanarsi.

 

I poliziotti l’hanno raggiunto e fermato identificando l’uomo per Dia Mamadou, 43enne senegalese con precedenti di polizia, accertando che era destinatario di un ordine di esecuzione per la carcerazione emesso lo scorso febbraio dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli -Ufficio Esecuzioni Penali – poiché condannato alla pena di un anno, 3 mesi  e 28 giorni di reclusione per resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni personali, introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi e ricettazione, commessi nell’agosto del 2018 a Napoli.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...