Monza, incidente nella notte: sulle auto sono tutti ubriachi

Passeggeri di un’auto coinvolta in un incidente, per paura dell’alcoltest, non hanno voluto spostare il mezzo dalla strada

Monza, incidente nella notte: sulle auto sono tutti ubriachi.

Scena surreale quella che si sono trovati davanti i carabinieri della Compagnia di Seregno intervenuti su un incidente stradale la notte scorsa a Carate Brianza.

Quando i militari si sono rivolti a un gruppo di ragazzi per chiedere se qualcuno avesse voluto spostare la macchina dell’amico rimasto coinvolto in un incidente stradale e appena risultato positivo all’alcol test, hanno tutti abbassato lo sguardo cercando di far finta di non aver capito per poi confessare che anche loro avevano alzato un po’ troppo il gomito e volevano evitare di fare la stessa fine del loro amico.

Tra questi anche persone che erano su un’altra autovettura non coinvolta nell’incidente e che si era fermata per dar soccorso all’amico.

In particolare, ieri notte, attorno all’una, una BMW Serie 1 con a bordo un gruppo di amici di ritorno da una serata in un locale, nel percorrere Via San Michele al Carso in direzione di Albiate, giunta all’altezza della rotatoria con Via Enrico Toti, non si è accorta del sopraggiungere di una Renault Scenic che verosimilmente aveva già impegnato l’incrocio provenendo da sinistra e che, a sua volta, non è riuscita a evitare l’impatto.

Tutti illesi

Fortunatamente tutti illesi compresi i passeggeri, i conducenti sono stati sottoposti all’alcoltest e sono risultati entrambi positivi con valori rispettivamente, per il 51enne alla guida della Renault, di oltre 0,8 e, per il il 47enne alla guida della BMW, di 1,70 e pertanto sono stati denunciati all’autorità giudiziaria per guida in stato d’ebbrezza.

Terminati i rilievi e gli accertamenti di polizia giudiziaria, la BMW è stata rimossa da un carro attrezzi e la comitiva di amici, inclusi quelli che si erano fermati per prestare aiuto, ha dovuto svegliare un altro amico rimasto a casa per farsi venire a prendere.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...