Monza, dopo l’inseguimento, trovato in possesso di cocaina

Il 46enne è stato arrestato dopo la perquisizione domiciliare, dove deteneva altra cocaina, hashish, contanti e due bilancini di precisione

Monza, dopo l’inseguimento, trovato in possesso di cocaina.

I Carabinieri della Compagnia di Monza, nel corso di due distinte operazioni antidroga, hanno tratto in arresto in flagranza di reato due individui e sequestrato sostanza stupefacente tipo hashish, marijuana e cocaina.

Il primo ad essere fermato è stato un 46enne del luogo: quest’ultimo, mentre passeggiava lungo i giardini di via Azzone Visconti di Monza, alla vista di una pattuglia di motociclisti, si è dato immediatamente alla fuga, salendo a bordo di un monopattino elettrico nel tentativo sfuggire, ingaggiando un inseguimento che si concludeva quasi subito.

Bloccato e perquisito, veniva trovato in possesso di 1,5 gr di cocaina, mentre in casa deteneva altri 7,5 grammi della stessa sostanza, 1,5 grammi di hashish, 250 euro in contanti e due bilancini di precisione. L’Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto ed applicato, a suo carico, la misura cautelare della custodia in carcere.

Altra operazione è stata condotta in Brugherio, dove una pattuglia, impegnata in un posto di controllo, fermava l’autovettura di un 48enne già noto alle forze di polizia. Quest’ultimo deteneva in tasca 4 dosi di cocaina, per un tot. di 3 grammi.

Il quantitativo più grande tuttavia, veniva scoperto dai militari durante la perquisizione domiciliare, in quanto nel box auto nascondeva 27,00 grammi di cocaina, 75,00 grammi di marijuana, 12,00 grammi di hashish e 650,00 euro in contanti. In questo caso l’Autorità Giudiziaria, nel corso nel rito per direttissima, ha convalidato l’arresto e disposto l’obbligo di firma.

Monza, dopo l'inseguimento, trovato in possesso di cocaina

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...