Modena, muore dopo iniezione al seno in casa fatta dalla finta estetista

Pamela Andress "l'estetista" fino a poco fa organizzava concorsi di bellezza, sfilate e feste

Modena, è morta tra le braccia dell’uomo che aveva sposato lo scorso mese Samantha Migliore, la 35enne, madre di 5 figli, deceduta giovedì a Maranello durante un intervento estetico fatto in casa.

E mentre Samantha moriva, la sedicente estetista che le aveva fatti le iniezioni al costo di 1.200 euro, Pamela Andress, era già scappata. In casa durante il “trattamento” erano presenti anche i figli della donna, avuti da due precedenti relazioni.

Pamela Andress, nome d’arte della presunta estetista contattata sul web, che le aveva promesso di cancellare i segni delle gravidanze nel giro di qualche seduta. Pamela Andress, fino a poco fa organizzava concorsi di bellezza, sfilate e feste. Dai primi accertamenti, non c’è traccia della professione di estetista.

A novembre 2020, il padre di tre dei suoi figli, dal quale si era da poco separata, le aveva sparato un colpo di pistola alla testa. Samantha era sopravvissuta per miracolo, dopo che le avevano estratto il proiettile dalla testa.

L’autopsia stabilirà se è morta per uno shock anafilattico o per altro. Sta di fatto che quel tipo di trattamenti, a prescindere, non possono essere fatti da un’estetista e in ambiente domestico.

 

 

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...