Modena, babysitter lancia bambino dal secondo piano: andrà in carcere

La donna era stata arrestata lo scorso 31 maggio

Modena, babysitter lancia bambino dal secondo piano: andrà in carcere.

Questa mattina, 3 giugno 2022, all’esito dell’udienza di convalida dell’arresto e dell’interrogatorio di garanzia, il G.I.P. di Modena, in accoglimento della richiesta avanzata da questa Procura della Repubblica, ha convalidato l’arresto della donna, babysitter 32enne, che è accusata di aver lanciato dalla finestra il bimbo affidatole dai suoi datori di lavoro.

Per la donna è stata disposta l’applicazione della misura della custodia cautelare in carcere. La 32enne è stata tratta in arresto lo scorso 31 maggio. L’arresto è stato effettuato dai Carabinieri della Stazione di Soliera, coadiuvati dal Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Carpi (MO). L’accusa è l’ipotizzato delitto di tentato omicidio aggravato del minore affidato alle sue cure.

La donna è gravemente indiziata di avere volontariamente lanciato il bimbo dalla finestra del secondo piano dell’abitazione in cui lavorava. I fatti sono successi nel comune di Soliera (MO).

Per le gravi ferite riportate nella precipitazione, il piccolo era stato elitrasportato all’ospedale di Bologna. Il bambino è tuttora ricoverato in gravi condizioni.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...