Minorenni e violenti: coltello alla gola e testa contro ringhiera. Arrestati dai Carabinieri

59

Milano 20 ottobre 2017 – I Carabinieri della Stazione di Rho hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale per i Minorenni di Milano nei confronti di due 16enni, italiani, già noti alla Giustizia, ritenuti responsabili di rapina aggravata e lesioni personali.

La misura giunge all’esito dell’attività condotta dai militari della locale Stazione, coordinati dalla Procura della Repubblica per i Minorenni del capoluogo, sulla scorta delle denunce presentate a seguito di 2 eventi verificatisi a Rho il 29 giugno e il 10 luglio scorsi, ai danni di due 16enni.

La prima vittima era stata aggredita dai due rapinatori nei pressi del parco di via Castellazzi e dopo essere stata scaraventata con la testa contro una ringhiera gli era stata intimata la consegna dello smartphone e la rivelazione del relativo codice di sblocco, riportando contusioni al cranio e a una mano giudicate guaribili in 7 giorni.

La seconda vittima era stata aggredita alle spalle nei pressi del parco “Aldo Moro” da 3 sconosciuti con il volto parzialmente travisato da bandane, uno dei quali, individuato in uno degli odierni arrestati e che risponderà anche di porto abusivo di armi, gli aveva puntato un coltello alla gola intimandogli la consegna di un borsone contenente una cassa acustica bluetooth e il portafogli. Il giovane era stato ferito al mento con l’arma, riportando una lieve taglio e contusioni al collo con una prognosi di 8 giorni.

Nell’abitazione dell’autore della seconda rapina è stata trovata la cassa acustica trafugata, nonché un involucro contenente circa 20 gr. di marijuana, oltre ad un bilancino di precisione e al materiale per il confezionamento delle dosi, per il cui possesso risponderà altresì di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Gli arrestati sono stati condotti al Beccaria, dove rimangono a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Articolo di Laura Marinaro


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...