fbpx
CAMBIA LINGUA

Mima con i peluche gli abusi sessuali subiti in casa: minorenne disabile fa arrestare il padre

È accaduto in provincia di Bologna. La ragazzina è stata allontanata dal padre e collocata d'urgenza in una struttura protetta

Mima con i peluche gli abusi sessuali subiti in casa: minorenne disabile fa arrestare il padre.

I Carabinieri della Stazione di Molinella (BO) hanno eseguito un’ordinanza applicativa della misura cautelare in carcere nei confronti di un 62enne cittadino albanese, indagato per violenza sessuale aggravata continuata.

Sabato scorso, l’uomo è stato arrestato in esecuzione di un provvedimento firmato dal gip del Tribunale di Bologna che ha emesso l’ordinanza richiesta dalla Procura.

Le indagini dei Carabinieri sono state avviate da una segnalazione dei Servizi Sociali, che stavano seguendo una minorenne disabile che vive da sola col padre, poiché la madre è deceduta.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

Gli assistenti si sono preoccupati e hanno informato i Carabinieri, quando si sono accorti che la ragazzina stava comunicando loro un disagio, esprimendo a suo modo quello che le stava capitando tra le mura domestiche, mimando l’atto sessuale con dei peluche che aveva in camera e facendo intendere che uno dei due peluche era proprio il padre.

Una situazione credibile, perché la ragazzina, come riportato sull’ordinanza di custodia cautelare “utilizza un linguaggio semplice ma chiaro tanto da poter escludere fraintendimenti interpretativi dei gesti posti in essere dal padre nei suoi confronti”.

Il 25 settembre, come disposto dai Servizi Sociali competenti, la ragazzina è stata allontanata dal padre e collocata d’urgenza in una struttura protetta. Il 62enne, invece, è stato arrestato dai Carabinieri e tradotto in carcere.

carabinieri

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×