Militari a Milano. Ecco le zone pattugliate

84

Sono state individuate oggi dal Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica le nuove otto aree in cui saranno impiegati i 150 militari assegnati alla città di Milano. Si tratta delle zone Maciachini-Imbonati, Lorenteggio-Giambellino, Lambrate, Rogoredo, Stadera-Spaventa, Porta Venezia-Corso Buenos Aires, l’asse Castello Sforzesco-San Babila, Corso Como e Gae Aulenti.

Queste si andranno ad aggiungere alle aree e ai presidi fissi già decisi nel corso della riunione di mercoledì scorso, così da coprire tutti i municipi di Milano.

“La collaborazione con Prefetto, Carabinieri e Polizia di Stato – ha spiegato l’assessore alla Sicurezza Carmela Rozza – è stata molto proficua. Insieme abbiamo deciso dove impiegare i militari in modo da coordinare gli sforzi. Questo ci permetterà di liberare pattuglie delle Polizia locale che già dalla settimana prossima saranno dislocate in nuove zone, penso ad esempio ad un servizio serale nell’area di Muggiano come chiesto dai cittadini”. Sul fronte dell’emergenza al boschetto di Rogoredo l’assessore ha poi fatto sapere che entro l’anno nuovo l’intera area sarà bonificata e restituita ai cittadini.

 

Elenco delle aree

Nuove 8 aree – pattuglie miste

Maciachini-Imbonati (Municipio 9)

Lorenteggio-Giambellino (Municipio 6)

Lambrate (Municipio 3)

Rogoredo (Municipio 4)

Stadera-Spaventa (Municipio 5)

Asse Porta Venezia-Corso Buenos Aires (Municipio 3)

Castello Sforzesco-San Babila (Municipio 1)

Corso Como e Gae Aulenti (Municipio 9)

 

Aree decise mercoledì 23 novembre

Pattuglie miste

Zona via Padova e quartiere Adriano (Municipio 2)

Quartiere San Siro (Municipio 7)

Zona Piazzale Corvetto (Municipio 4)

 

Presidi fissi solo militari

Piazzale Loreto (Municipio 2)

Stazione centrale (Municipio 2)

Darsena (Municipio 6)

Piazza Castello (Municipio 1)

Stazione MM Bonola (Municipio 8)

Via  Sammartini (Municipio 2)

Articolo di Laura Marinaro

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...