Milano, un’esplosione in un palazzo di Piazzale Libia causa 8 feriti di cui 1 grave

Milano, è avvenuta una fortissima esplosione stamattina alle 7 in un appartamento di un palazzo di Piazzale Libia. Molta gente è accorsa sul luogo dell’accaduto preoccupata dal forte boato

Lo scoppio è avvenuto al piano terra ma tutti i piani hanno risentito della grande esplosione che ha causato danni a moltissimi dirimpettai in modo grave fino al terzo piano. Un ragazzo di 30 anni si ritrova ricoverato con gravi ustioni in tutto il corpo.

Dovrebbe essere stata una fuga di gas a causare il grave scoppio. Il boato è stato sentito fino a Romolo, a oltre un chilometro di distanza dalla piazza. Non è chiaro se l’esplosione si è verificata nella cantine del palazzo o al piano terra, dove si trova uno studio dentistico e un monolocale dove vive in affitto un ragazzo. È lui il più grave dei 6 feriti del bilancio fin qui effettuato dai Vigili del Fuoco. È stato trasportato in ospedale con ustioni e sotto choc ma non dovrebbe essere in pericolo di vita.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Ecco le dichiarazioni dei Vigili del fuoco: “Stiamo terminando la ricerca dei dispersi per eliminare ogni dubbio, probabilmente non ce ne sono. Il primo passaggio con i cani è stato negativo. È stata una forte esplosione, le notizie erano molto gravi, temevamo il peggio – ha spiegato Pendini -. Si è verificata un’esplosione a pian terreno, c’è un ferito grave ma cosciente e cinque lievi. È stato danneggiato un appartamento e l’androne delle scale nonché tutte le finestre fino al quinto piano dell’edificio”.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...