Milano, trovato con documenti contraffatti: arrestato

In possesso di documenti contraffatti: arrestato nella stazione ferroviaria di Milano Centrale

Milano, trovato con documenti contraffatti: arrestato.

Durante lo scorso fine settimana, all’interno della stazione di Milano Centrale, la Polizia di Stato ha arrestato un cittadino macedone di 33 anni per possesso di documenti contraffatti e un cittadino algerino di 50 anni per un provvedimento di carcerazione.

Sabato, gli agenti della Polizia Ferroviaria di Milano, durante i servizi di vigilanza nella stazione di Milano Centrale, hanno richiesto i documenti al 33enne, il quale ha consegnato una patente ed una carta d’identità bulgara valida per l’espatrio.

Gli agenti hanno subito notato sui documenti dei caratteri visibilmente anomali e sottoponendoli a un controllo più approfondito hanno constatato che erano falsi. L’uomo che è stato arrestato, ha poi ammesso di averli acquistati all’estero.

Inoltre, è stato trovato in possesso anche di un passaporto da cui è stato possibile risalire alla sua reale nazionalità, ovvero della Repubblica della Macedonia del Nord.

Ieri, sempre nella stazione Centrale, gli agenti della Polizia Ferroviaria di Milano hanno fermato un cittadino algerino di 50 anni, che a seguito di un controllo è risultato ricercato per il ripristino di un provvedimento di carcerazione per un furto dalla Procura della Repubblica di Genova.

Al termine degli accertamenti il 50enne è stato condotto in carcere.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...