Milano: stazione Ferroviaria Rogoredo, emessi dal Questore 16 provvedimenti di prevenzione

Milano, Continua l’intensa attività di prevenzione della criminalità e del degrado nelle aree delle stazioni ferroviarie di Rogoredo e di San Donato Milanese, interessate dalla presenza di numerosi soggetti, dediti alla vendita e al consumo di sostanze stupefacenti, che utilizzano gli scali predetti per raggiungere la nota zona di spaccio del “Boschetto della Droga”.
La stretta sinergia operativa del personale della Divisione Anticrimine della Questura e del personale della Polizia Ferroviaria di Rogoredo ha consentito di irrogare ben 16 Fogli di Via Obbligatori; da notificare nei prossimi giorni ; con i quali sono stati allontanati 14 soggetti dal comune di Milano e 2 dal comune di San Donato Milanese, per un periodo compreso da uno a tre anni, che si intrattenevano nelle aree inibite al pubblico degli scali ferroviari e attraversavano i binari, al fine di acquistare e consumare sostanze stupefacenti.
Tale situazione poneva a rischio l’incolumità degli stessi consumatori e pregiudicava la regolarità del servizio ferroviario: difatti due dei destinatari dei provvedimenti emessi dal Questore erano stati recentemente protagonisti di un incidente ferroviario, perché, cercando di sfuggire a un controllo di polizia, avevano attraversato un’area poco illuminata della stazione di Rogoredo, venendo colpiti, senza gravi conseguenze, da un convoglio in transito.
I destinatari dei provvedimenti questorili sono soggetti per lo più italiani, spesso provenienti da altre province o dall’hinterland milanese, già conosciuti alle Forze dell’Ordine per numerosi precedenti in materia di stupefacenti o per reati contro la persona e/o il patrimonio. Gli stessi sono stati controllati in aree dove erano presenti siringhe e altro materiale utile al consumo della droga, giacenti sul suolo delle stazioni.
Con il rafforzamento dell’azione deterrente e preventiva, propria delle misure di prevenzione personali, attraverso il monitoraggio delle aree di volta in volta colpite da episodi di degrado, si sta gradualmente raggiungendo l’obiettivo di restituire il territorio ai cittadini permettendo una migliore fruizione dei servizi pubblici.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...