Milano, stalker raggiunge la sua ex vittima nonostante fosse ai domiciliari, arrestato dalla Polizia

Milano, La Polizia di Stato ha arrestato ieri a Milano un cittadino marocchino di 37 anni per evasione. Dopo la scarcerazione dal carcere di San Vittore, ove si trovava per una condanna per maltrattamenti in famiglia, il 2 luglio scorso gli erano stati concessi gli arresti domiciliari presso un’abitazione a Vigevano (PV) con il permesso di svolgere l’attività lavorativa presso alcuni mercati cittadini.

L’Ufficio Stalking, Maltrattamenti e Minori della Divisione Anticrimine della Questura, considerata la pericolosità sociale del 37enne e ritenuto concreto il rischio di recidiva, aveva subito avvisato il Commissariato Lorenteggio per predisporre un monitoraggio della situazione e scongiurare eventuali azioni contro l’ex convivente dell’uomo, vittima del reato, residente in quel quartiere che, il giorno prima dell’arresto dell’uomo, aveva subito delle lesioni con prognosi di 30 giorni.

Ieri mattina, verso le ore 9.30, gli agenti del Commissariato Lorenteggio, nel corso del controllo del territorio, hanno notato la sua auto nei pressi dell’abitazione della ex vittima e hanno proceduto al controllo dell’abitazione per accertare l’incolumità della donna. I poliziotti, appurato che la donna non si trovava in imminente pericolo, lo hanno trovato mentre cercava di nascondersi in casa e lo hanno arrestato per evasione. Dai controlli effettuati è emerso che il 37enne in mattinata aveva falsamente informato l’Autorità che dal luogo degli arresti domiciliari si stava recando al lavoro


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...