Milano, si finge un poliziotto e fa scappare due spacciatori: denunciato, arrestato anche un pusher

Milano, la Polizia di Stato nei giorni scorsi ha arrestato H.Y., un cittadino marocchino di 19 anni per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

Gli agenti del Commissariato Lambrate, a seguito di un’intensa attività di indagine contro lo spaccio di stupefacenti in zona, condotta con strumenti operativi tradizionali quali appostamenti, pedinamenti, riscontri in banche dati e controlli su strada, hanno acquisito una serie di informazioni che hanno permesso di delineare le aeree in cui avvengono le cessioni di droga nel territorio di competenza e nei comuni limitrofi di Segrate, Vimodrone, Cernusco sul Naviglio.

Giovedì pomeriggio i poliziotti in servizio di appostamento lungo via Rombon, nel monitorare alcuni spacciatori che sono soliti vendere sostanze stupefacenti in quella zona, hanno notato che due di loro si stavano spostando in un’area boschiva adiacente alla via Cassanese, tra i comuni di Segrate e Pioltello, dove sono stati avvicinati da alcune persone. Gli agenti sono subito intervenuti per fermare i due che, alla loro vista, sono scappati.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

I poliziotti hanno bloccato e arrestato uno dei due, un cittadino marocchino di 19 anni che aveva 240 dosi di cocaina dal peso complessivo di 217 grammi. L’uomo che è riuscito a fuggire è stato agevolato da un cittadino italiano che, spacciandosi per un agente di Polizia, utilizzando una paletta falsa, ha ostacolato l’inseguimento facendo perdere tempo prezioso ai poliziotti del Commissariato Lambrate che lo hanno indagato in stato di libertà per usurpazione di titoli e resistenza a pubblico ufficiale.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...