Milano, ruba due valigie su un treno dopo essere rientrato illegalmente in Italia

Milano, Gli agenti della Polizia Ferroviaria di Milano hanno arrestato un cittadino ucraino di 52 anni per furto aggravato e per essere rientrato in Italia illegalmente.

Nella giornata di ferragosto, durante un servizio antiborseggio nella stazione di Milano Centrale, gli agenti hanno notato un uomo aggirarsi tra i numerosi viaggiatori e grazie ad un’immagine estrapolata dal sistema di videosorveglianza, è stato riconosciuto come l’autore di un furto avvenuto il giorno prima a bordo di un treno.

L’uomo, prima di essere intercettato, è salito su un treno Alta Velocità diretto a Napoli e, approfittando della confusione creatasi per la salita dei viaggiatori, si è impossessato di due bagagli deposti nell’apposito vano di una carrozza.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

E’ sceso poi velocemente dal treno ma, prima che potesse allontanarsi, è stato bloccato dai poliziotti. Le valigie sono state restituite ai legittimi proprietari, ignari di quanto accaduto.

Dagli accertamenti effettuati, è emerso che l’uomo, con un “ALIAS”, nel 2018 era stato espulso coattivamente dall’Italia con divieto di farvi ritorno per un periodo di 7 anni. E’ stato così arrestato per entrambi i reati e dovrà rispondere anche del furto per il quale è stato riconosciuto come autore.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...