Milano, rapina farmacia nascosto dalla mascherina: arrestato

L'uomo era armato di coltello

Milano, rapina farmacia nascosto dalla mascherina: arrestato.

La Polizia di Stato ha arrestato, un cittadino italiano di 27 anni che ieri pomeriggio ha rapinato una farmacia in via Rimini a Milano.

L’uomo, armato di coltello e con il volto travisato da una mascherina chirurgica e con in testa un berretto da baseball, è entrato nella farmacia come un normale cliente e, avvicinatosi al bancone ha minacciato il titolare con un coltello per farsi consegnare l’incasso. Trenta secondi gli sono bastati per portare a termine la rapina e dileguarsi nel parco adiacente.

Tentativo di fuga e arresto

La sua fuga è durata poco perché, scattato l’allarme rapina dalla farmacia, i “Falchi” della 6^ sezione “Contrasto crimine diffuso”, specializzati nella prevenzione e repressione dei reati predatori, si sono subito messi sulle sue tracce.

Milano, rapina farmacia nascosto dalla mascherina: arrestato

L’uomo veniva intercettato dalle pattuglie moto-montate della Squadra Mobile, all’interno del parco di viale Famagosta, mentre si stava sbarazzando dei vestiti e dello zaino che aveva usato poco prima per la rapina. Il bottino della rapina di circa 130 euro è stato restituito dai poliziotti al titolare della farmacia.

Il ladro

Nessun particolare precedente per il rapinatore se non come assuntore di stupefacenti. Per l’uomo si sono aperte le porte di San Vittore dove il P.M. di turno della Procura di Milano ne ha disposto l’accompagnamento.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...