Milano, rapina a gioielleria in via Pontaccio: arrestato membro delle “Pink Panthers”

Milano, la Polizia di Stato, nell’ambito dell’attività coordinata dallo S.C.I.P. (Servizio Cooperazione di Polizia) di Roma, nel prosieguo delle indagini svolte a seguito della rapina commessa il 20 dicembre 2017 a Milano, in via Pontaccio, ai danni della gioielleria “PARADISO LUXURY”, ha eseguito il mandato di arresto internazionale emesso dalla Procura Generale di Milano, nei confronti di Vladimir VUJACIC, nato a Podgorica il 22.04.1974, riconosciuto quale correo nella suddetta rapina.

L’operazione eseguita della polizia montenegrina, attivatasi a seguito della richiesta di internazionalizzazione della cattura avanzata dalla Procura della Repubblica di Milano è avvenuta nelle prime ore dell’alba di ieri presso l’abitazione di VUJACIC Vladimir nella città di Podgorica (Montenegro).

Per la rapina ai danni della gioielleria “PARADISO LUXURY”, consumata da due uomini che, nel giro di 50 secondi, tipico della c.d. tecnica “SMASH & GRAB” (distruggi e prendi), hanno sottratto orologi di pregio per un valore superiore ai 200 mila euro, era stato già tratto in arresto VUCINIC Danilo, nato a Belgrado (Serbia) il 21.07.1982, nell’estate del 2018, poi estradato dalla Svizzera in Italia.

Gli stessi fanno parte del gruppo di origine balcanica criminale denominato “PINK PANTHERS”, famoso in tutto il mondo per i modi spregiudicati e spettacolari delle rapine commesse.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...