Milano, pusher a domicilio col Taxi

Ieri mattina gli agenti delle volanti, mentre transitavano in via Pomposa, hanno notato un uomo salire a bordo di un taxi e hanno deciso di controllarlo: alla vista dei poliziotti, ha tentato di scappare verso via dei Cinquecento, zigzagando tra le auto in sosta e, inseguito dagli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, è stato bloccato una volta tornato verso via Pomposa.

Visto l’atteggiamento poco collaborativo dell’uomo, i poliziotti hanno richiesto l’intervento di altre volanti, subito giunte sul posto. In quel momento è arrivata anche una donna, una cittadina italiana di 42 anni, che ha iniziato ad urlare e sbraitare contro gli agenti, sferrando calci e pugni all’autovettura di servizio, motivo per il quale è stata fermata e denunciata per resistenza a pubblico ufficiale.

L’uomo, un cittadino marocchino di 34 anni, è stato trovato in possesso di 6,8 grammi di cocaina e 1970 euro in contanti in banconote di piccolo taglio: i poliziotti lo hanno, pertanto, arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Articolo di Lorenzo Chiaro

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...