Milano, operaio schiacciato da detriti a 18 metri di profondità nella nuova linea M4 della metro

Milano, ore 18:39, un operaio di 42 anni che stava lavorando alla realizzazione della nuova linea della metropolitana milanese, la M4 è finito schiacciato da detriti e forse anche da una putrella.
L’uomo è rimasto semisepolto a 18 metri di profondità, durante i lavori della metro M4, in via Tirana a Milano.
Intervenuti i soccorsi, insieme ai carabinieri e vigili del fuoco, l’uomo in arresto cardiocircolatorio, in questo momento in atto le manovre di rianimazione.

Articolo di Lorenzo Chiaro

 


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...