Milano, non si ferma all’alt e poi investe e trascina un poliziotto per 20 metri: 27enne denunciato per tentato omicidio

Milano, ieri mattina 14 ottobre la Polizia di Stato ha denunciato un cittadino italiano di 27 anni, con precedenti in materia di
codice della strada, per i reati di tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale.
Intorno alle ore 6.40, gli agenti della volante dell’Ufficio Prevenzione Generale hanno notato l’uomo, alla guida di un’auto di grossa
cilindrata, in via Curie mentre, incurante del segnale rosso riportato dal semaforo, ha svoltato in direzione di viale Moliere. I
poliziotti allora hanno raggiunto l’autovettura guidata dal 27enne per intimargli l’alt. Quest’ultimo, incurante dell’ordine
impartitogli, si è dato alla fuga ad alta velocità, mettendo in pericolo la propria incolumità e quella di altri automobilisti e
passanti.
Gli agenti si sono così messi all’inseguimento fino in via Cenisio dove il 27enne, costretto a fermarsi per la presenza di altre auto in
sosta, è stato raggiunto a piedi dai poliziotti che lo stavano inseguendo; persistendo nella condotta, l’uomo ha investito uno dei due
agenti trascinandolo per circa 20 metri, facendo poi perdere le proprie tracce definitivamente. Il poliziotto, trasportato nel più
vicino ospedale, è stato dimesso con 15 giorni di prognosi.
Nella stessa mattinata, il 27enne, accompagnato dal suo legale, si è poi presentato presso il Commissariato Lorenteggio per costituirsi.
In questa circostanza è stato quindi denunciato per tentato omicidio e resistenza a pubblico ufficiale.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...