Milano, minori col taglierino in giro a rapinare

La scorsa notte a Milano, la Polizia di Stato ha arrestato due ragazzi italiani minorenni di 14 e 15 anni per rapina aggravata in concorso nei confronti di altri due ragazzi.

A seguito di segnalazioni verbali di alcuni cittadini residenti in zona, in particolare nelle zone di Largo Marinai d’Italia, Via Cadore, Piazzale Dateo e Corso Indipendenza, relativamente ad un incremento del fenomeno di aggressioni tra minori che spesso sfociano in rapine, gli agenti del Commissariato Monforte Vittoria hanno intensificato i controlli e, poco dopo mezzanotte, sono intervenuti in Piazzale Dateo per una rapina in strada compiuta pochi minuti prima ai danni di due ragazzi.

Sul posto i poliziotti hanno trovato un cittadino italiano 50enne – padre di uno dei due ragazzi rapinati – in compagnia del figlio e del suo amico che, dopo aver saputo della rapina subita dal figlio, si è recato in strada insieme a loro alla ricerca dei rapinatori. I due ragazzi di 19 e 17 anni hanno dichiarato agli agenti di essere stati vittima poco prima di una rapina in via Melloni da parte di due ragazzi che, sotto la minaccia di un taglierino, di sono impossessati di due cellulari e del portafogli di uno dei due per poi allontanarsi.

I due rapinatori sono stati subito rintracciati in strada dalle vittime che hanno prontamente avvisato la centrale operativa della Questura di Milano. I poliziotti hanno, quindi, fermato i due minorenni che sono stati trovati in possesso dei due cellulari, del taglierino usato per compiere la rapina e che si erano già disfatti del portafogli.

I poliziotti hanno arrestato i due giovanissimi rapinatori per rapina aggravata in concorso e li hanno accompagnati presso il Centro Prima Accoglienza Minorile di Torino.

A seguito di segnalazioni verbali di alcuni cittadini residenti in zona, in particolare nelle zone di Largo Marinai d’Italia, Via Cadore, Piazzale Dateo e Corso Indipendenza, relativamente ad un incremento del fenomeno di aggressioni tra minori che spesso sfociano in rapine, gli agenti del Commissariato Monforte Vittoria hanno intensificato i controlli e, poco dopo mezzanotte, sono intervenuti in Piazzale Dateo per una rapina in strada compiuta pochi minuti prima ai danni di due ragazzi.

Sul posto i poliziotti hanno trovato un cittadino italiano 50enne – padre di uno dei due ragazzi rapinati – in compagnia del figlio e del suo amico che, dopo aver saputo della rapina subita dal figlio, si è recato in strada insieme a loro alla ricerca dei rapinatori. I due ragazzi di 19 e 17 anni hanno dichiarato agli agenti di essere stati vittima poco prima di una rapina in via Melloni da parte di due ragazzi che, sotto la minaccia di un taglierino, di sono impossessati di due cellulari e del portafogli di uno dei due per poi allontanarsi.

I due rapinatori sono stati subito rintracciati in strada dalle vittime che hanno prontamente avvisato la centrale operativa della Questura di Milano. I poliziotti hanno, quindi, fermato i due minorenni che sono stati trovati in possesso dei due cellulari, del taglierino usato per compiere la rapina e che si erano già disfatti del portafogli.

I poliziotti hanno arrestato i due giovanissimi rapinatori per rapina aggravata in concorso e li hanno accompagnati presso il Centro Prima Accoglienza Minorile di Torino.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...