Milano, la Polizia arresta 2 uomini per tentata rapina ed uno ricercato per spaccio durante un controllo sui treni

Milano, Sabato 6 febbraio, gli agenti della Polizia Ferroviaria di Milano hanno arrestato due cittadini stranieri per tentata rapina ai danni di una coppia a bordo di un treno regionale.
I poliziotti della Polfer, allertati dai numerosi furti verificatisi negli ultimi giorni a bordo dei treni tra Lambrate e Pioltello, hanno intensificato i servizi di controllo per cogliere i ladri in flagranza di reato. Durante uno di questi, svolti su un treno alla stazione di Lambrate, hanno notato un 33enne palestinese avvicinarsi ad una coppia di viaggiatori seduti e distrarli con delle monete lasciate cadere in terra. Non appena la coppia si è chinata per aiutarlo a raccogliere il denaro, un complice si è impossessato delle loro borse. Le vittime, due cittadini cinesi accortisi del raggiro, hanno tentato di recuperare il maltolto ma i due rapinatori hanno reagito spingendoli con violenza, tentando poi di fuggire dal treno fermo a Pioltello.
A quel punto, gli agenti appostati in stazione, dopo una breve colluttazione, hanno arrestato i due, un giovane libico ed un palestinese pluripregiudicato, capo della banda, nelle cui tasche gli agenti hanno trovato uno spray urticante al peperoncino, probabilmente utilizzato in altre occasioni per stordire le vittime durante la fuga.
Sempre lo scorso sabato, gli agenti della Polfer, in servizio alla stazione di Milano Porta Garibaldi, hanno arrestato un cittadino pakistano di 51 anni. Lo straniero, arrivato con il TGV dalla Francia, era ricercato per un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Macerata per spaccio di stupefacenti. Gli agenti, dopo aver notificato all’interessato il provvedimento restrittivo, lo hanno accompagnato in carcere per scontare la pena.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...