Milano, la Ditta Galvanica scarica abusivamente delle sostanze pericolose e dannose per le reti fognarie

NOVATE MILANESE- 09/09/2020. MILITARI DELLA STAZIONE CC FORESTALE DI GARBAGNATE M.SE, CONGIUNTAMENTE A PERSONALE APPARTENENTE AL POOL AMBIENTE DELLA PROCURA DI MILANO, HANNO DATO ESECUZIONE A DECRETO DI PERQUISIZIONE E SEQUESTRO EMESSO DAL SOST. PROCURATORE DOTT. CLERICI DEL VI° DIPARTIMENTO E RIFERITO AD UNA DITTA ARTIGIANALE OPERANTE NEL MERCATO DELLA LAVORAZIONE DEI METALLI.
GLI ACCERTAMENTI CONDOTTI SUL POSTO ANCHE MEDIANTE LA REALIZZAZIONE DI UNO SCAVO CHE HA CONSENTITO DI RAGGIUNGERE LA FOGNATURA, HANNO PERMESSO DI RISCONTRARE L’ISTALLAZIONE DI UNO SCARICO ABUSIVO DEI REFLUI PRODOTTI DALL’ATTIVITA’ ARTIGIANALE CONVOGLIATI NELLA PUBBLICA FOGNATURA.
LA RETE FOGNARIA È RISULTATA ALTRESI’ DANNEGGIATA DALL’OPERA ABUSIVA CON CONSEGUENTE DISPERSIONE DEI LIQUIDI NEL TERRENO CIRCOSTANTE.
RILEVATO INOLTRE UN ALTRO SISTEMA DI SCARICO AMOVIBILE CAPACE DI DEVIARE I REFLUI VERSO LA RETE FOGNARIA PUBBLICA.
GLI IMPIANTI ABUSIVI SONO STATI POSTI SOTTO SEQUESTRO, UNITAMENTE A DOCUMENTAZIONE PROBATORIA.
DURANTE L’ACCERTAMENTO GLI INVESTIGATORI SI SONO AVVALSI DELL’UTILIZZO DI MODERNI STRUMENTI DI VIDEO ISPEZIONE CAPACI DI RESTITUIRE IN TEMPO REALE LE IMMAGINI DELL’INTERNO DEI CONDOTTI.
IL FASCICOLO PROCESSUALE INCARDINATO PRESSO LA PROCURA DI MILANO È SCATURITO DA UN SOPRALLUOGO ESEGUITO NEL 2019 PRESSO L’IMPRESA DA PERSONALE DELL’ENTE GESTORE DEL SERVIZIO IDRICO, SUPPORTATO DA ARPA LOMBARDIA, NEL CORSO DEL QUALE SI È PROCEDUTO A CAMPIONARE I RIFIUTI LIQUIDI IMMESSI CHE, A SEGUITO DI ANALISI, PRESENTAVANO ELEVATE CONCENTRAZIONI DI METALLI PERICOLOSI.
I TITOLARI SONO STATI DENUNCIATI PER SCARICO ABUSIVO DI SOSTANZE PERICOLOSE, DANNEGGIAMENTO E OMESSA COMUNICAZIONE DI UN’ EVENTUALE CONTAMINAZIONE.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...