Milano, interdittiva antimafia al distributore di Buccinasco

Nel pomeriggio del 12 giugno a Buccinasco (MIlano sud), i carabinieri della Compagnia Carabinieri di Corsico, in collaborazione con quelli del Nucleo Informativo del Comando Provinciale Carabinieri di Milano, ha notificato un’informazione antimafia di interdittiva, emessa dal Prefetto di Milano. Destinatario Giovanni Gatto, residente a Buccinasco, titolare dell’omonima pompa di benzina in città.

Il provvedimento in questione, scaturisce da approfondite verifiche che hanno permesso di accertare: un quadro circostanziato sui possibili rischi di infiltrazione e di condizionamento della criminalità organizzata negli indirizzi gestionali della ditta;  chiari e concreti collegamenti con elementi investigativi emersi nel corso di operazioni “nord-sud” e “infinito”, riguardanti le locali di ‘ndrangheta operanti nell’hinterland milanese;   la presenza di un soggetto della nota famiglia di Ndrangheta ZAPPIA nella gestione dell’attività. La stazione di carburante, inoltre, secondo quanto giudizialmente accertato nell’inchiesta nord – sud, risulta essere stata acquisita dalla famiglia ZAPPIA nell’anno 1985, dopo una serie di atti intimidatori ai danni del precedente titolare.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...