Milano, i Bikers della Polizia arrestano giovane studente

Ieri pomeriggio, nei giardini pubblici di Piazzale Arduino a Milano, i poliziotti bikers dell’Ufficio Prevenzione e Generale e Soccorso Pubblico, durante il servizio di controllo delle aree verdi urbane e delle zone pedonali, hanno notato due giovani seduti su una panchina; uno dei due, al passaggio degli agenti in bicicletta, si è disfatto di una bustina buttandola per terra: si trattava di mezzo grammo di “speed”.

Il 19enne, in un borsellino, aveva anche 2 involucri di marijuana di circa 2,5 grammi totali, 3 dosi di hashish (6 grammi) e 30 euro contanti. La perquisizione del domicilio del giovane studente, eseguita a Novate Milanese (MI) dai poliziotti in bicicletta e dai colleghi dell’Unità Cinofila della Questura di Milano, ha portato anche al sequestro di 2 barattoli con 3,33 grammi di marijuana, suddivisa in involucri, nascosti in un cassetto della camera da letto, e un pezzo di hashish da 35 grammi nell’armadio.

Sotto il cuscino di una poltrona, inoltre, gli agenti hanno rinvenuto tutto il materiale utile al confezionamento della droga e un bilancino di precisione nascosto nel portaombrelli. Il 19enne incensurato è stato, dunque, arrestato per detenzione e spaccio di stupefacenti.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...