Milano, fugge a folle velocità al controllo della Polizia Locale: arrestato dai Carabinieri un marocchino di 35 anni

Milano, Nel pomeriggio di ieri i Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di San Donato Milanese hanno arrestato in flagranza per il reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, resistenza a pubblico ufficiale. S.F. di 35 anni, pregiudicato, in Italia senza fissa dimora e privo di documenti di riconoscimento.

I Carabinieri, su segnalazione della centrale operativa,  sono intervenuti a Dresano in ausilio alla Polizia Locale di Mediglia che poco prima, durante l’attività di controllo alla circolazione stradale sul loro territorio aveva intimato l’alt ad una Fiat Bravo intestata ad un prestanome, condotta dal trentacinquenne marocchino il quale, anziché fermarsi, ha ingaggiato con loro un lungo inseguimento sulla strada SP 39 durante il quale ha speronato la fiancata destra della pattuglia della P.L. abbandonando poco dopo il veicolo nel centro abitato di Dresano fuggendo a piedi.

I Carabinieri, giunti prontamente sul posto, riuscivano ad intercettare l’uomo mentre correva, ancora inseguito dagli agenti della polizia locale, riuscendo a bloccarlo e ponendolo in sicurezza.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

La perquisizione personale e veicolare ha permesso di rinvenire in totale 14 gr di cocaina, un bilancino e 535 euro in contanti, posto tutto sotto sequestro unitamente al veicolo utilizzato che è risultato sprovvisto di copertura assicurativa.

L’arrestato, che è stato anche sanzionato amministrativamente al Codice della Strada per guida senza patente e denunciato in stato di libertà per il danneggiamento all’auto di servizio della P.L. di Mediglia, è stato ristretto presso le camere di sicurezza in attesa di direttissima per via telematica.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...