Milano, doveva essere in carcere ma girava per la città con tre tablet di dubbia provenienza

Gli Agenti del Settore Operativo di Milano Centrale hanno arrestato un ventisettenne marocchino nei confronti del quale pendeva un ordine di cattura, emanato dalla Procura di Alessandria lo scorso gennaio, per scontare in carcere 4 anni, 6 mesi e 15 giorni per cumulo pene.
Il marocchino, unitamente ad un suo connazionale, è stato controllato dalla pattuglia in quanto entrambi intenti a bivaccare nell’interbinario il cui accesso è vietato ai viaggiatori.
Gli stessi, una volta condotti presso gli Uffici, sono stati inoltre sottoposti a perquisizione che ha dato esito positivo in quanto sono stati rinvenuti tre tablet di cui lo straniero non ha saputo giustificarne il possesso.
Una volta esperiti i controlli di rito, il marocchino è stato condotto presso il carcere di San Vittore a Milano, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Articolo di Lorenzo Chiaro

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...