Milano, decide di auto, furgoni e camper in un’area aziendale: scoperta l’organizzazione di un evento musicale abusivo

Le Forze dell'Ordine hanno subito impedito l'arrivo di ulteriori persone, controllando tempestivamente persone e veicoli già presenti, iniziando il deflusso

Milano, decide di auto, furgoni e camper in un’area aziendale: scoperta l’organizzazione di un evento musicale abusivo.

Le Forze dell’Ordine milanesi sono intervenute oggi ad Assago (Mi), dove, sin dalle prime ore della giornata, è stata rilevata l’organizzazione, in un capannone in disuso in via Idiomi 13, di un evento musicale abusivo.
I Carabinieri della Compagnia Corsico e i poliziotti della DIGOS della Questura di Milano, tempestivamente intervenuti sul posto, hanno riscontrato la presenza, all’interno dell’area dell’azienda, di alcune decine di autovetture, furgoni e camper e, nelle aree limitrofe, di circa 80 autovetture, mentre dall’interno proseguiva la diffusione di musica ad alto volume.
Sin da subito è stato inibito l’arrivo di ulteriori partecipanti e, dalle ore 09.00 circa, è stata avviata, ad opera degli equipaggi della Polizia di Stato e dell’Arma dei Carabinieri, una capillare attività di controllo dei veicoli presenti e delle persone che lasciano la struttura, tuttora in corso.
Il Questore ha, altresì, disposto l’invio presso l’area di un corposo dispositivo dì ordine pubblico, coordinato da funzionari, che garantisca una cornice di sicurezza a tutta l’attività in atto.
Si sta, al momento, registrando un deflusso lento ma costante, che ha già portato all’identificazione di circa 150 persone.
L’iniziativa non sta producendo alcun impatto sulla cittadinanza in termini di disturbo della quiete pubblica o di intralcio alla circolazione, perché la struttura interessata è ubicata in un’area industriale periferica e priva di edifici a scopo abitativo.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...