Milano, coppia di albanesi “in vacanza” bloccata con la droga

Quando i carabinieri l’hanno fermata con la droga in auto lei ha detto di essere un’ispettore di Polizia in aspettativa. Vero o no la donna, 29 anni albanese, è finita in manette insieme al suo amico, anche lui ventinovenne, entrambi incensurati. I due sono stati fermati per un normale controllo dai carabinieri di Milano a Garbagnate milanese, mentre si trovavano a bordo di un’auto a noleggio guidata dalla donna. Ai militari hanno detto di trovarsi in Italia in vacanza ma il loro atteggiamento sospetto e guardingo ha insospettito i carabinieri che hanno perquisito la vettura. Nel mezzo infatti hanno trovato 38 gr. di cocaina, già suddivisa in 76 dosi confezionate con carta stagnola, nonché la somma in contanti di 1.430,00 euro, tutto all’interno di un sacchetto nascosto sotto lo sterzo del veicolo. La donna veniva trovata in possesso di un tesserino rilasciato dalla polizia albanese e nell’occasione la stessa riferiva di essere un ispettore in aspettativa.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...