Milano, controlli anti-Covid: la Polizia Stradale arresta un ricercato per furti

Milano, Intenso fine settimana per la Polizia di Stato impegnata costantemente nell’attività di contrasto alle violazioni delle rinnovate prescrizioni del Governo per contenere l’emergenza epidemiologica.
Ieri mattina domenica 15 novembre, nel corso dei servizi di controllo svolti presso le barriere autostradali, i poliziotti della Sezione di Milano della Polizia Stradale hanno arrestato un
cittadino romeno di 26 anni ricercato per l’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Trento per associazione a delinquere finalizzata alla commissione di
furti.

L’uomo, che viaggiava a bordo di un’auto di grossa cilindrata unitamente ad una donna e al padre, ha tentato di eludere le disposizioni anti-Covid, ma è incappato nel serrato controllo attuato
presso la Barriera di Milano Sud dalle pattuglie della Polstrada. Dopo approfonditi accertamenti in banca dati sulla sua identità (avendo lo stesso un alias), l’uomo è risultato destinatario del
provvedimento restrittivo e associato alla Casa Circondariale di Lodi con divieto di contatti.

Il padre dell’uomo è stato denunciato al Tribunale di Sorveglianza per aver violato la misura di detenzione alternativa dell’affidamento in prova ai servizi sociali cui è risultato sottoposto.
Tutti e tre gli occupanti della vettura sono stati contravvenzionati per la violazione delle misure di contrasto alla diffusione del contagio.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...