Milano, calci e pugni ai Poliziotti alla richiesta dei documenti

La Polizia di Stato arresta un cittadino straniero nella stazione ferroviaria di Milano Bovisa per resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale.

Milano, ieri sera, gli agenti della Polizia Ferroviaria nella stazione di Milano Bovisa, hanno arrestato un cittadino nigeriano pluripregiudicato di 30 anni per resistenza, violenza e minaccia a pubblico ufficiale.

I poliziotti, impiegati nel servizio di prevenzione e repressione dei reati all’interno della Stazione FNM di Milano Bovisa sono intervenuti a bordo di un treno regionale, in quanto un viaggiatore sprovvisto di biglietto era andato in escandescenza alla richiesta del capotreno di pagare il biglietto.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Giunti sul convoglio, gli agenti hanno cercato di tranquillizzare l’uomo che invece, per non essere identificato, cercava di darsi alla fuga e opponeva una violenta resistenza colpendo i poliziotti con calci e pugni.

L’uomo veniva anche indagato in stato di libertà per interruzione di pubblico servizio.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...