Milano, brusca frenata della metro: VIDEO. Atm modifica i sistemi della Linea Rossa

Milano, un convoglio della linea rossa della metropolitana fa una brusca frenata alla fermata San Babila della M1, in pieno centro a Milano. Sul posto  4 ambulanze e 2 automediche per valutare le condizioni di salute di una ventina di passeggeri coinvolti, di cui alcuni feriti.

E’ solo uno degli episodi che da un po di tempo a questa parte si verificano sulla linea metropolitana milanese, le cause sono al vaglio degli esperti, di certo il problema già sotto esame riguarda i “falsi positivi” dovuto al fatti che il sistema di alcuni treni, quelli di più ultima generazione, segnala criticità, e entra in funzione il sistema di frenata.

Le cose stanno cambiando, infatti e di poco fa la nostizia che ATM ha adottato interventi d’urgenza dopo i 20 casi in un anno di arresti improvvisi per “falsi positivi” con decine di feriti.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Tra cui ha autorizzato l’utilizzo di soli 4 pattini elettromagnetici su 12 per rendere le frenate più morbide. Frenate più morbide, meno improvvise, quando il rischio potenziale è a distanza di sicurezza e non è necessario bloccare istantaneamente la corsa.

Atm sta già modificando i sistemi di frenata sui 26 treni Leonardo che viaggiano sulla linea Rossa, dove nell’ultimo anno ci sono stati almeno 20 episodi frenate brusche.

Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, dopo sei mesi di attesa, ha dato lunedì il via libera alla deroga sui sistemi di frenata che Atm ha proposto per mitigare gli effetti delle frenate improvvise dovute a difficoltà di “dialogo” fra treno e rotaie: in pratica il treno si blocca sul colpo perché il sistema segnala criticità, dei problemi, dei “falsi positivi”, problemi che in realtà non ci sono.

Articolo di Lorenzo Chiaro


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...