MILANO BIMBO CADE SUI BINARI, LORENZO SALTA GIU’ E LO SALVA

311

Fermata Repubblica della metropolitana verso le 15. Un bimbo cade sui binari mentre sta per arrivare la metropolitana. Nel frattempo arriva un ragazzo, Lorenzo Pianazza 18 anni, il display degli arrivi indica un minuto e mezzo. Il 18enne si accorge che sta succedendo qualcosa, si china verso i binari e sotto c’è un bambino, il piccolo Mohamed, di due anni e mezzo, che sfuggito al controllo della madre è scivolato fuori dalla banchina finendo sui binari.

Il ragazzo si libera dello zaino, salta giù dalla banchina, afferra il bambino, lo porge alla madre, uno sguardo verso la galleria da cui dovrebbe arrivare il treno, si gira di schiena e facendo leva sulle braccia si issa sul marciapiedi. In quello stesso momento Claudia Castellano, 32 anni, assunta dall’Atm soltanto l’estate scorsa, dalla cabina di controllo ha visto tutto e ha bloccato il treno in arrivo su quel binario.

Sono passati meno di trenta secondi in tutto.  Nel giro di pochi minuti, infatti, viene dato il via libera alla circolazione e Lorenzo sparisce sul primo treno. Madre e figlio vengono accompagnati in ospedale per accertamenti. Soltanto un’abrasione al ginocchio per il bimbo.

Poco dopo, rintracciato l’autore del gesto, Lorenzo Pianazza e Claudia Castellano, vengono ricevuti dal Sindaco Sala interessato dell’accaduto, per le congratulazione e i ringraziamenti.

Articolo di Lorenzo Chiaro


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 

Commenti
Loading...