fbpx

Milano, bambina di 16 mesi trovata morta in casa: fermata la madre per omicidio e abbandono

La donna è accusata di omicidio pluriaggravato

Milano, bambina di 16 mesi trovata morta in casa: fermata la made per omicidio e abbandono.

La Polizia di Stato, coordinata dalla Procura della Repubblica di Milano, a seguito del rinvenimento nella giornata di ieri del cadavere di una bambina di 16 mesi all’interno di un’abitazione privata in zona Mecenate, a Milano, nel corso della notte appena trascorsa, essendo emersi elementi di presunta responsabilità a carico della madre, italiana incensurata classe 1985, ha eseguito nei suoi confronti la misura del fermo di indiziato di delitto emesso dal Pubblico Ministero di turno per il reato di omicidio pluriaggravato.
Gli agenti della Squadra Mobile, all’atto del sopralluogo compiuto con gli specialisti del Gabinetto Regionale della Polizia Scientifica hanno rilevato delle incongruenze che hanno consentito al Pubblico Ministero  di procedere ad interrogatorio raccogliendo dichiarazioni circa un ripetuto stato di abbandono della bambina determinato dalle condotte della madre.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×