Milano, attacco alla Digos durante corteo di anarchici

25enne denunciato per violenza a Pubblico Ufficiale

Milano, attacco alla Digos durante corteo di anarchici.

Partito in maniera apparentemente pacifica, il corteo di sabato pomeriggio – circa 300 persone dell’area anarchica e marxista-leninista – dopo qualche centinaio di metri ha mutato atteggiamento.

Il dispositivo delle Forze dell’Ordine predisposto dal Questore è intervenuto più volte per tutelare obiettivi sensibili lungo il percorso e per scongiurare o interrompere numerosi imbrattamenti che i manifestanti effettuavano coprendosi il volto e nascondendosi dietro uno striscione.

Un 25enne, appartenente all’area anarchica milanese, è stato denunciato dalla Polizia di Stato per violenza a Pubblico Ufficiale, dopo aver colpito con un pugno al volto un agente della DIGOS quando, in via Vigevano, le Forze dell’Ordine erano intervenute a seguito dell’accesa discussione tra i manifestanti impegnati ad affiggere volantini e un negoziante esasperato.

Giunti in piazzale Aquileia, dopo aver acceso alcuni fumogeni e affisso striscioni, continuamente monitorati dalle Forze dell’Ordine, i manifestanti hanno concluso la manifestazione poco dopo le 19.00.

digos

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...