Milano, arrestato in Stazione Centrale per reati in materia di stupefacenti

Milano, è stato sorpreso l’altro ieri durante i controlli nella stazione ferroviaria di Milano Centrale, intensificati per l’emergenza sanitaria, un cittadino nigeriano di 32 anni
ricercato dovendo scontare una pena di 2 anni, 9 mesi e 27 giorni per reati in materia di stupefacenti.

Gli Agenti della Polizia Ferroviaria, insospettiti dall’atteggiamento dell’uomo, lo hanno sottoposto a controllo trovando in banca dati il provvedimento da eseguire. Lo
straniero al termine dell’attività, è stato associato al carcere di Bollate.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...