Milano, arrestati due stranieri per furto e entrata illegale nel territorio

Milano, Ieri pomeriggio, gli agenti della Polizia Ferroviaria di Milano hanno rintracciato e arrestato una cittadina della Bosnia – Erzegovina di 36 anni, era ricercata e doveva
espiare una pena di oltre 2 anni e 7 mesi per furto aggravato. I poliziotti hanno controllato la donna nella stazione ferroviaria di Milano Centrale che è risultata
destinataria del provvedimento emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Milano e, al termine delle attività, è stata associata al carcere di Bollate.

Invece, nella serata, gli agenti della Polizia Ferroviaria milanese, hanno arrestato un cittadino albanese di 30 anni per essere entrato illegalmente nel territorio nazionale. I poliziotti, durante il servizio di vigilanza nella stazione ferroviaria di Milano Cadorna, hanno controllato l’uomo il quale, alla vista degli agenti, ha cercato di scappare.

Dagli accertamenti, è emerso che lo stesso era stato espulso dal territorio nazionale lo scorso anno con accompagnamento coattivo alla frontiera aerea di Orio al Serio e inibizione al rientro prima del 2024. Il cittadino albanese all’esito delle attività è stato arrestato.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...