Milano, arrestata una donna per estorsione ai danni di un ultraottantenne

Una donna di 46 anni proveniente dall’Etiopia ha indotto un uomo di più di ottant’anni milanese a consegnarle più di 50 mila euro. Dopo la denuncia della vittima, la donna è stata arrestata dai Carabinieri.

Milano, arrestata una donna per estorsione ai danni di un ultraottantenne.

Nel pomeriggio del 22 Ottobre, a Milano, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Milano Porta Magenta hanno arrestato una donna quarantasettenne etiope, responsabile di estorsione ai danni di un uomo ultraottantenne milanese.
L’attività di indagine, scaturita dalla denuncia presentata dalla vittima, condotta dai Carabinieri del Nucleo Operativo Milano-Porta Magenta e coordinata dalla Procura di Milano – VII° Dipartimento, ha permesso di ricostruire la vicenda e le responsabilità della donna che, con una serie di pianificate e reiterate condotte minatorie nei confronti dell’anziano, lo aveva costretto a consegnarle ingenti somme di denaro, riuscendo ad ottenere, complessivamente, circa 50.000 euro.
In particolare, l’arrestata – che, sfruttando lo stato di soggezione del pensionato, nel tempo lo aveva già indotto, con vari artifici e raggiri, a consegnarle del denaro – nell’ultimo anno, agli sporadici tentativi di resistenza dell’uomo alle richieste che via via si erano fatte sempre più gravose, lo aveva reiteratamente minacciato di rivelare ai suoi familiari i loro pregressi rapporti extra coniugali e di diffondere dei contenuti a sfondo sessuale sul suo conto, qualora non avesse continuato a versarle le somme pretese.
Nei confronti dell’arrestata, già gravata da precedenti per spaccio internazionale di stupefacenti, in seguito alla convalida è stata disposta la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Milano, arrestata una donna per estorsione ai danni di un ultraottantenne

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...