Milano, ancora scippatori per le strade: 4 arresti

Recuperate le refurtive

Milano, ancora scippatori per le strade: 4 arresti.

Venerdì a Milano, la Polizia di Stato ha arresto per furto con destrezza in due eventi distinti due cittadine bulgare di 45 e 20 anni e un cittadino peruviano di 36 anni e una cittadina peruviana di 25 anni.

Furti nei negozi

Venerdì pomeriggio, gli agenti della Squadra Mobile specializzati nella prevenzione e repressione dei reati predatori, nel corso del servizio, hanno intercettato le due cittadine bulgare all’interno di un’attività commerciale “Intrend”, mentre si avvicinavano a una cliente, cittadina cinese, col chiaro intento di derubarla.

Infatti, mentre la donna provava in camerino alcuni capi, aveva posato una borsa con l’acquisto fatto poco prima in altro negozio, mentre la 45enne copriva la vista della vittima, la 20enne afferrava velocemente la borsa che era per terra contenente una felpa “Louis Vuitton” del valore di circa 900 euro, allontanandosi velocemente. I poliziotti, notata la scena hanno fermato le due recuperando la refurtiva che veniva restituita alla cliente.

Derubata in via Paolo Sarpi

Venerdì sera, invece, gli agenti della Squadra Mobile hanno fermato in via Bertini un uomo ed una donna cittadini peruviani, con precedenti penali e di polizia, che dopo aver asportato la borsa di una donna intenta a consumare un pasto con la sua famiglia presso un ristorante di via Sarpi, sono scappati a bordo della macchina lasciata appositamente col motore acceso.

I due borseggiatori, hanno percorso a bordo dell’autovettura un breve tratto di strada, seguiti dai poliziotti, per poi fermarsi nei pressi di uno sportello bancomat dove la donna è scesa e ha effettuato un prelievo di denaro con la carta bancomat che, unitamente allo smartphone ed altri effetti personali era contenuta nella borsa della vittima.

Fermati e sottoposti a controllo, i due sono stati trovati in possesso della borsa rubata poco prima e del denaro prelevato di circa 600 euro, come poi verificato dai movimenti bancari della vittima, alla quale è stato restituito il maltolto.

All’interno del bagagliaio dell’auto, gli agenti hanno rinvenuto varie paia di occhiali griffati, capi di abbigliamento, un tablet, nonchè una borsa modificata con schermatura utilizzata per eludere le barriere antitaccheggio, motivo per cui i due sono stati anche denunciati per ricettazione.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...