Milano, al via lo smantellamento della discoteca abusiva di via Rizzoli

Già in corso alcuni interventi a mano nell'area di proprietà dell'Inps, nel rispetto delle due colonie di gatti e ricci presenti

Milano, partiti i lavori per smantellare la discoteca abusiva presente tra via Rizzoli e il Lambro. L’area è prevalentemente di proprietà dell’INPS, che ha ricevuto nel marzo scorso l’ordinanza del Comune di Milano per procedere alla demolizione e all’asportazione delle costruzioni abusive realizzate negli ultimi 20 anni e tutti i rifiuti e materiali presenti.

L’area è già stata cantierizzata nelle scorse settimane e si è proceduto ad alcuni interventi a mano, evitando l’uso di macchinari invasivi per non recare danno ad una colonia di gatti e una di ricci presenti.

Tutti gli interventi previsti sono coordinati dal Comune di Milano, realizzati da ditta incaricata da INPS, con la presenza della Polizia locale, dell’area verde e ambiente del Comune e di AMSA.


Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Contestualmente sono in corso le operazioni di messa in sicurezza dell’area dell’ex officina di via Padova 362, dove è prevista l’asportazione di tutti i veicoli, i rifiuti e la demolizione dei manufatti pericolosi e abbandonati.

Nei prossimi giorni i cittadini residenti nel quartiere Rizzoli riceveranno una lettera con le informazioni sulle modalità e le tempistiche degli interventi in corso.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...