Milano, aggressioni in piazza Duomo a Capodanno, Sala: “Fatto gravissimo non degno della città”

Ancora il Sindaco: "La Questura di Milano che sta lavorando senza sosta per individuare i responsabili di questi atti odiosi"

Milano, la notte di Capodanno non è stata affatto tranquilla in città. La Polizia di Stato è dovuta intervenire per frenare due risse e, caso più noto alle cronache, per bloccare l’aggressione ad una ragazza di 19 anni, che era stata vittima di una trentina di persone, che avevano cercato di rubarle la borsa, rendendosi colpevoli anche di molestie, arrivando sino a cercare di svestirla.

Sugli eventi della notte è intervenuto il Sindaco Giuseppe Sala: “Le aggressioni accadute in piazza Duomo la notte di Capodanno sono un fatto gravissimo non degno della nostra città. Con l’assessore alla Sicurezza Marco Granelli, siamo in costante contatto con la Questura di Milano che sta lavorando senza sosta per individuare i responsabili di questi atti odiosi e confidiamo nell’efficacia delle indagini.”

“Scoprire e fermare i membri del ‘branco’ che si è reso responsabile di tali violenze” – ha proseguito Sala -” è la risposta migliore che possiamo dare alle vittime. A loro voglio esprimere la mia piena vicinanza”.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...