Milano, aggressione con calci e pugni prima del derby Milan-Inter: Polizia di Stato indaga 5 tifosi

Milano, La Polizia di Stato di Milano sta eseguendo delle perquisizioni nei confronti di 5 tifosi interisti indagati per le lesioni causate a un giovane supporter milanista domenica 21 febbraio scorso. Quel giorno, tra le ore 11 e le ore 14, migliaia di ultras si erano ritrovati, in violazione delle norme anti Covid, nei pressi dello stadio Meazza per salutare l’arrivo delle due squadre impegnate nel derby cittadino.

Dopo le ore 14, nelle fasi di deflusso dallo stadio, in via Caprilli un gruppo di tifosi neroazzurri ha aggredito con calci e pugni la giovane vittima. L’azione violenta, non denunciata né segnalata alle forze di polizia, è stata registrata da un residente della zona e successivamente diffusa anche su diversi canali social, circostanza che ha consentito ai poliziotti della DIGOS milanese di iniziare i primi accertamenti.

La Polizia di Stato, inoltre, grazie alla visione di immagini e video, ha identificato e sanzionato alcuni tifosi del Milan e dell’Inter che non hanno osservato quelle minime prescrizioni e tutele richieste per il contenimento della pandemia.

Ulteriori dettagli verranno forniti nel corso della conferenza stampa che si terrà alle 10.45 presso la Sala Scrofani della Questura.

 


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...