Milano, 67enne colpisce alla testa la moglie intenta nelle faccende casalinghe con una mannaia

Grazie all'intervento repentino della figlia, l'aggressione non ha raggiunto danni più gravi, riuscendo così a disarmare l'uomo

Milano, 67enne colpisce alla testa la moglie intenta nelle faccende casalinghe con una mannaia.

Nel corso della mattinata di sabato 12 febbraio i Carabinieri della compagnia di Abbiategrasso hanno tratto in arresto nella flagranza di reato un uomo di 67 anni per aver tentato di colpire la moglie alla testa e alla fronte con una mannaia da cucina, mentre era intenta a svolgere le sue quotidiane attività casalinghe, evento che non raggiungeva ben più gravi e ulteriori conseguenze grazie all’immediato intervento della figlia presente in casa che riusciva a disarmarlo.

I motivi del gesto potrebbero probabilmente ricondursi ad uno stato depressivo cui l’uomo sembrava soffrisse, insorto a causa di un paventato e improvviso esborso di denaro necessario per la ristrutturazione dell’abitazione nella quale abita il nucleo familiare.

La donna riportava importanti ferite da taglio alla testa e nella zona frontale.

L’uomo, dichiarato in stato di arresto e associato presso le carceri di Milano San Vittore a disposizione dell’autorità giudiziaria, dovrà rispondere di tentato omicidio aggravato in danno del coniuge.

LEGGI ANCHE

Commenti
Loading...