Milano, 26enne libico arrestato per furto aggravato

Milano, gli agenti della Polizia Ferroviaria di Milano, ieri nel corso di un servizio antiborseggio, hanno arresto un cittadino libico di 26 anni responsabile del furto aggravato di due bagagli ai danni di un turista.

In particolare, gli agenti, in servizio in abiti civili nella Stazione Centrale, hanno notato l’uomo che, all’interno di un esercizio pubblico, si aggirava tra i tavoli prestando attenzione ai numerosi bagagli.

Poco dopo, con mossa fulminea, si è impossessato di un trolley ed uno zaino poggiati alle spalle di un avventore seduto ad un tavolo. Lo straniero è uscito subito dal locale dove lo attendevano gli agenti che lo hanno arrestato. I poliziotti hanno poi restituito la refurtiva al proprietario, ignaro di quanto accaduto.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

In sede di udienza di convalida, all’uomo è stata applicata la misura del divieto di dimora nel Comune di Milano in attesa dell’udienza che si terrà nel prossimo mese di settembre.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...