Milano, 2 kg di cocaina in macchina: la Polizia di Stato arresta trentenne sulla tangenziale ovest

Milano, alla vista della Polizia iniziava ad assumere una guida sospetta ed è stato quindi fermato

Milano, venerdì 21 maggio, all’altezza dello svincolo Pavia-Ticinese della tangenziale ovest di Milano, la Polizia di Stato ha arrestato un trentenne italiano per detenzione e spaccio di stupefacenti.

Un equipaggio della Polizia Stradale di Milano, durante il quotidiano servizio di pattugliamento delle arterie extraurbane, ha notato un’automobile con a bordo il solo
conducente che, alla vista della Polizia, ha iniziato ad assumere una guida sospetta, come per evitare un eventuale controllo.

Gli agenti hanno dunque provato ad imporre l’alt all’uomo, ma questi ha provato a fuggire. L’inseguimento, al quale si è aggiunta una seconda autovettura della Stradale,
ha avuto fine all’altezza di Buccinasco.

Pubblicità Online, Guest Post, Banner, Redazionali, Link Building

Il 30enne italiano è stato sottoposto a perquisizione personale e veicolare.
I sospetti degli agenti hanno trovato riscontro in un involucro che l’uomo aveva con sé, al suo interno vi erano 2,170 kg di cocaina.

La perquisizione del domicilio dell’arrestato sono stati rinvenuti e sequestrati, dai poliziotti, un bilancino di precisione e la somma di 40.000 euro contanti.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...