Marinella di Selinunte, era stato posto agli arresti domiciliari per vari reati, provocando incidenti stradali senza soccorrere le vittime: arrestato nuovamente

Marinella di Selinunte, è stato sorpreso dai militari operanti fuori dalla propria abitazione in evidente stato di ubriachezza

Marinella di Selinunte, nella serata di sabato 1 maggio i Carabinieri della Stazione locale,  hanno deferito in stato di libertà C.F. classe 84 per i reati di evasione e danneggiamento.
Il soggetto, in atto sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari dallo scorso febbraio, è stato sorpreso dai militari operanti fuori dalla propria abitazione in evidente stato di ubriachezza.
La centrale operativa, avendo ricevuto l’allarme proveniente dalla manomissione del braccialetto elettronico, inviava tempestivamente un equipaggio dei Carabinieri della Compagnia di Castelvetrano vista la pericolosità del soggetto che, nei primi giorni dell’anno in corso, oltre ad essere stato arrestato perché sorpreso con 40 gr. di cocaina a bordo dell’autovettura si è reso protagonista di alcuni incidenti stradali nonostante fosse tutte le volte sprovvisto di patente di guida, con gravi conseguenze per i malcapitati che si sono imbattuti lungo il suo il suo cammino. In quelle circostanze l’uomo non aveva prestato soccorso ai malcapitati abbandonando il luogo dell’incidente rendendosi irreperibile. Lo stesso si è reso responsabile di diverse violazioni passando dalla misura restrittiva dell’obbligo di dimora agli arresti domiciliari con braccialetto elettronico venendo arrestato per evasione lo scorso febbraio.
Espletate le formalità di rito, veniva sottoposto nuovamente agli arresti domiciliari come disposto dall’A.G. la quale valuterà nuovamente la posizione dello stesso


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...