fbpx
CAMBIA LINGUA

Marcianise (CE), responsabile di estorsione aggravata dal metodo mafioso arrestata dai Carabinieri. Reato commesso nei confronti di alcuni imprenditori della zona

Pena della reclusione di anni 3, mesi 11 e giorni 2

Marcianise (CE), responsabile di estorsione aggravata dal metodo mafioso arrestata dai Carabinieri. Reato commesso nei confronti di alcuni imprenditori della zona.

L’ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Napoli – Ufficio esecuzioni penali, nei confronti una 38enne di Marcianise è stato eseguito nella tarda serata di ieri dai carabinieri della locale Stazione.

La destinataria del provvedimento è stata riconosciuta colpevole di estorsione continuata, aggravata e dal metodo mafioso, reato commesso in Marcianise nel 2016 nei confronti di imprenditori di quel territorio.

Le meticolose indagini, che all’epoca dei fatti interessarono anche altri soggetti appartenenti al sodalizio criminale dei “Belforte”, furono sviluppate dai carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Caserta.

Segui La Milano sul nostro canale Whatsapp

La donna, rintracciata presso la propria abitazione, è stata accompagnata presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, dove dovrà espiare la pena della reclusione di anni 3, mesi 11 e giorni 2 di ed il pagamento di euro 1000,00 di multa.

Marcianise (CE), responsabile di estorsione aggravata dal metodo mafioso arrestata dai Carabinieri. Reato commesso nei confronti di alcuni imprenditori della zona.

Riproduzione riservata © Copyright La Milano

×