Maracalagonis, compra il telefono online ma non lo riceve mai, scoperto truffatore a Catania

Maracalagonis, a conclusione di una certosina attività d’indagine conseguente alla denuncia presentata presso quell’ufficio dell’Arma da un 28enne del luogo, i carabinieri della locale Stazione hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari per truffa aggravata un trentenne di Gravina di Catania, panettiere con precedenti di polizia, per avere ricevuto in data 21 marzo 2021 da quell’operaio incensurato la somma di 310 euro, quale corrispettivo nella promessa vendita di un telefonino Huawei P40, offerto su un noto sito di trading online. Si tratta della forma più banale di inganno, esporre in vendita, percepire il pagamento e non inviare. I carabinieri sono giunti all’autore del raggiro andando a seguire il percorso del denaro con l’ausilio degli istituti di credito ed individuando a chi fosse in uso l’utenza telefonica utilizzata per le comunicazioni informali dal truffatore. Questi avrà un processo a Cagliari ma è molto improbabile che la vittima della truffa possa recuperare il denaro, come tutti sanno. I truffatori non possono essere pignorati perché normalmente non hanno nulla di intestato.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...