Mantova, ruba dalle offerte della chiesa di Castellucchio e viene arrestato

Mantova, nella giornata di ieri, nel corso dei consueti, quotidiani controlli effettuati dagli operatori della Centrale Operativa della Questura sul sistema informatico deputato a gestire l’analisi dei dati relativi alle persone alloggiate nelle varie strutture ricettive della Provincia, veniva individuato L.A., cittadino italiano di 40 anni, con a suo carico un Ordine di Carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Mantova a seguito di una condanna definitiva per il reato di furto aggravato, commesso il 14 luglio 2013 a Castellucchio, in concorso con un altro soggetto: i due complici, in quell’occasione, si erano introdotti furtivamente all’interno della Chiesa di Castellucchio ed avevano rubato denaro per svariate decine di euro, contenuto nelle bussole predisposte per le offerte dei fedeli.
L.A., soggetto già conosciuto alle Forze dell’Ordine e con a suo carico numerosi precedenti penali – tra i quali furto aggravato, insolvenza fraudolenta e violazione delle Misure di Prevenzione – veniva pertanto fermato dagli Agenti della Volante all’interno dell’Hotel del Capoluogo ove era alloggiato, immediatamente condotto in Questura e, quindi, fotosegnalato dal Gabinetto Provinciale della Polizia Scientifica.
Al termine degli atti di Polizia Giudiziaria, L. A. veniva tratto in arresto dagli Agenti di Polizia e trasferito presso la Casa Circondariale di Mantova, ove dovrà scontare la pena di dieci mesi di reclusione.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...