Mantova, presi con la refurtiva nei Giardini Valentini: 2 minorenni denunciati per ricettazione

Mantova, nel pomeriggio di ieri i Poliziotti di Quartiere, nel corso dei consueti controlli finalizzati alla prevenzione ed alla repressione dei reati nel Centro Cittadino, individuavano ed identificavano alcune persone sedute su una panchina all’interno dei Giardini Valentini; costoro, che stavano confabulando tra di loro, alla vista degli Agenti cercavano di allontanarsi velocemente per sfuggire al controllo.

I poliziotti, visto quanto stava accadendo, decidevano immediatamente di bloccare il gruppetto di giovani e di procedere alla verifica delle loro identità; questi – tutti minorenni – sin da subito iniziavano ad avere un atteggiamento poco collaborativo ed insofferente nei confronti di coloro che li stavano controllando.
Gli Agenti di Polizia, quindi, effettuavano tramite la Centrale Operativa della Questura il consueto controllo dei nominativi alla Banca Dati del Ministero dell’Interno, dal cui esito si poteva appurare che 3 di loro avevano a proprio carico precedenti penali e di Polizia di varia natura e gravità: rapina aggravata, furto aggravato, lesioni personali, porto abusivo di armi, spaccio di sostanze stupefacenti e false attestazioni sulla propria identità personale.
A seguito di quanto accertato in Banca Dati, ed in considerazione dell’atteggiamento sempre più insofferente e strafottente dei soggetti, gli Agenti di Polizia decidevano quindi di sottoporli ad una perquisizione personale sul posto, il che consentiva di rinvenire, occultati tra gli indumenti e nascosti negli zainetti di proprietà di 2 di essi, numerosi capi d’abbigliamento palesemente oggetto di furto, alcuni dei quali con ancora il cartellino di vendita appeso.
I 2 minori sorpresi con la refurtiva, incalzati dalle domande degli Agenti, non erano naturalmente in grado di dare al riguardo una giustificazione plausibile, cadendo, comunque, in palesi contraddizioni circa la provenienza della merce, con versioni contrastanti tra di loro.
Una volta accompagnati i 2 soggetti presso gli Uffici di Piazza Sordello, gli accertamenti successivi consentivano agli Agenti di appurare con certezza la provenienza della refurtiva: i capi di abbigliamento rinvenuti, infatti, erano stati rubati poco prima presso il negozio “TERRANOVA” che si trova nel Centro Commerciale “LA FAVORITA” di Mantova.
Al termine delle attività di Polizia Giudiziaria, ed a seguito della denuncia di furto formalizzata presso gli Uffici della Questura dal rappresentante legale dell’attività commerciale, i 2 soggetti – entrambi di 17 anni, uno residente a Bagnolo San Vito e l’altro a Mantova – non potendo venire arrestati a causa della trascorsa flagranza e della loro minore età, venivano denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Brescia per il reato di ricettazione, e successivamente affidati ai genitori, nel frattempo giunti in Questura.
La merce rubata, per un valore di circa 400 €, veniva contestualmente riconsegnata al responsabile del negozio TERRANOVA.


LEGGI ANCHE

 

LEGGI ANCHE

 
Commenti
Loading...